Aula piena e ROAS +2.271% nel settore Beauty

RISULTATI RAGGIUNTI

PUNTI CHIAVE

ROI

CPC

CPA

Leads

Vendite

2.271
--
20
278
127.200

RISULTATI RAGGIUNTI

ROI

CPC

CPA

Leads

Vendite

2.271
--
20
278
127.200

ROI

2.271

CPC

--

CPA

20

Leads

278

Vendite

127.200

Ecco come abbiamo riempito l’aula del corso e prodotto un ritorno sulla spesa pubblicitaria del +2.271%.

Questo è un caso studio reale di PerformancePPC, un team di professionisti focalizzato al 100% sulla creazione e ottimizzazione delle tue Campagne Pay Per Click in Facebook, Google, LinkedIn.

Luca Faccin e Fabio Faccin, co-founder PerformancePPC.

All’inizio dell’articolo presenteremo il caso, il problema e la nostra soluzione.

Più in giù abbiamo riportato tutte le dashboard ed i dati di vendita del corso del nostro cliente.

L’azienda cliente

Il nostro cliente opera nel settore della formazione business specifica per centri estetici: Guadagnare nel Beauty è un’azienda Italiana costituita da un Team di allenatori specialisti nell’affiancare le estetiste nella loro crescita professionale e di business.

I servizi offerti sono corsi di formazione di 3 giorni, svolti in aula e con intervalli regolari di 2-3 edizioni all’anno. A questo si aggiunge un percorso di affiancamento al centro estetico che vede coinvolta la figura del TAD (Tuo Allenatore Dedicato), un tutor che segue personalmente il centro estetico per il periodo di un anno.

La sfida

In questo articolo riportiamo il caso studio delle campagne PerformancePPC per la promozione di un corso-evento di 3 giorni chiamato “SkinTherapist” lanciato dal nostro cliente il 26-27-28 Ottobre 2019.

Le campagne promozionali sono iniziate da Giugno 2019 e terminate ad ottobre 2019, per una durata totale di circa 5 mesi.

Dopo l’evento, per i partecipanti interessati a proseguire con la formazione, veniva proposta l’iscrizione al “TUO Metodo”, un percorso di affiancamento con durata annuale per seguire e sostenere lo sviluppo della loro attività.

L’obiettivo delle campagne era, quindi, il lancio del corso al fine di generare contatti potenzialmente interessati da chiudere poi telefonicamente. L’investimento è stato spostato per la maggior parte su Facebook Ads e con una quota minore su campagne Google Ads. Queste ultime sono state utilizzate principalmente per affiancare campagne di Remarketing e Ricerca.

La sfida di PerformancePPC è stata quella di dimostrare che un’efficace strategia di Performance porta risultati vincenti anche quando il costo di ogni singolo lead (ossia contatti) possa risultare più alto della media.

Sebbene molti imprenditori basino le proprie metriche sul numero di leads raccolti e al minor costo possibile, qui abbiamo dimostrato come un piccolo numero di leads in target possa in realtà portare grandi risultati economici.

La soluzione

Il metodo Sinergico di PerformancePPC rimane sempre una costante del successo. La soluzione, ancora una volta, si è basata sulla sinergia tra strumenti e piattaforme di marketing online. In questo caso specifico una combinazione tra Facebook Ads, Instagram Ads e Google Ads.

Ma nessun metodo sinergico può risultare vincente se non è preceduto da uno studio dettagliato del mercato.

Raggiungere un minor numero di leads con un costo individuale più alto della media, ottenendo comunque un alto tasso di conversione e un ROAS record, vuol dire essere stati capaci di canalizzare nel giusto modo le proprie energie e risorse.

Investimento

L’investimento totale del nostro cliente su una campagna pubblicitaria della durata di 4 mesi complessivi è stato di circa 5.600€.

Il budget è stato per lo più destinato alle campagne Facebook Ads (circa 90%) e una cifra notevolmente minore è stata investita per le campagne Google Ads (circa 10%).

Come i numeri degli investimenti già anticipano, i canali social sono stati utilizzati in tutte le fasi di acquisizione del cliente, dalla fase attrazione fino alla vendita vera e propria, dimostrandosi in questo caso un eccellente strumento per raggiungere gli obiettivi prefissati.

I risultati

Questo è l’andamento delle richieste di informazioni sul corso ricevute dalla landing page dedicata. Il picco si è raggiunto a Settembre, il mese prima dell’evento, con 100 richieste informazioni.

caso studio performanceppc

I contatti totali raggiunti sono stati 278 di cui 24 gli effettivi partecipanti al corso, con un tasso finale di conversione dell’8,6%. I restanti contatti, ad ogni modo, non vanno sprecati perchè si tratta di profili decisamente in target che si possono trasformare in clienti anche a distanza di mesi o anni.

Campagne Facebook

Caso studio performanceppc 2

Le principali campagne Facebook sono state tre:

  • Una di attrazione pubblico freddo, ossia di quel pubblico che non conosce ancora la nostra azienda o l’offerta in questione.
  • Una seconda campagna di educazione e presentazione dell’offerta dell’evento.
  • Una terza campagna di remarketing che va a ripresentare l’offerta del corso a distanza di un preciso numero di giorni alle persone che hanno già visitato almeno una volta la pagina dell’offerta.

Dagli screenshot possiamo vedere il costo medio per risultato (contatto raccolto) è di 22.91€.

L’importanza del testo: quando il copy fa la differenza

caso studio performanceppc 3

Non tutti gli annunci hanno performato uguale, anzi, le differenze sono state molto marcate.

In PerformancePPC infatti siamo sempre molto attenti ad analizzare le campagne per quello che conta di più: il costo per risultato. Quando lo facciamo cerchiamo sempre di individuare la variabile che più fa la differenza, con l’obiettivo di portare al miglioramento dei risultati del nostro cliente.

Una volta analizzati i primi risultati abbiamo bloccato gli annunci meno performanti ed analizzato in profondità gli annunci con più basso costo per risultato. 

Abbiamo quindi profilato delle linee guida che ci hanno indicato quali sono i gusti dei “clienti del nostro cliente”. Questo ci ha permesso nel tempo di creare altri annunci simili ai migliori, sempre più performanti.

Consiglio: Mira, spara e correggi continuamente il tiro, come fosse un razzo comandato.

Ecco, ad esempio, due tra gli annunci creati da PerformancePPC che hanno prodotto migliori risultati.

caso studio performanceppc 4

Questi due annunci hanno avuto un costo per contatto di 9,24€, meno della metà del costo medio delle campagne in toto.

Non solo il testo fa la differenza ma soprattutto l’immagine: nel primo annuncio abbiamo attratto soprattutto estetiste specializzate in manicure: questo ci ha insegnato che se vogliamo arrivare ad estetiste di specifiche specializzazioni possiamo lavorare sull’immagine dell’annuncio.

Quando diciamo “insegnato” ci riferiamo sempre a PerformancePPC ma soprattutto al cliente. I dati delle campagne, se ben interpretati, sono un asset preziosissimo che è e resta, di proprietà del cliente.

Campagne Google

Le campagne su Facebook sono state accompagnate dal remarketing tramite Google Ads con un investimento del cliente pari a circa 150€.

La strategia è stata in primo luogo quella di attrarre pubblico con Facebook e far visitare la pagina del corso per poi riproporre l’offerta tramite l’estesa rete Google display (banner pubblicitari nei siti web).

Come? Facendo apparire banner pubblicitari nei vari siti affiliati a Google Ads.

caso studio performanceppc 5

Oltre alle campagne di remarketing sono state sviluppate campagne di ricerca per pubblico caldo, ossia persone che stanno già cercando attivamente i servizi offerti dal cliente.

Remarketing display

Sono stati utilizzati dei banner che hanno portato ad un costo per lead (contatto) di 20,26€, in linea con il costo per lead medio ottenuto con le campagne Facebook.

 Banner Display

Banner Smartphone

Campagne Ricerca Skintherapist

La campagna sulla rete di ricerca per Skintherapist è stata più efficace di quella precedente: per un costo totale di 97,07€ ha portato a ben 7 conversioni, con un costo totale per singola conversione di solo 13,87€.

Risultati economici – Roas del 2.271%

Arriviamo al dunque: vediamo i risultati ottenuti con le campagne di PerformancePPC per il lancio di un evento.

  • Investimento budget media: 5.600€
  • Contatti interessati raccolti 278 (Facebook + Google + conta_ indire_ torna: dopo le ads)
  • Iscritti effettivi al corso: 24 partecipanti (8,6% dei contatti interessati. Qui è merito dell’ottimo lavoro di “Guadagnare nel Beauty” nel presentare l’offerta e chiudere via telefono)

Prezzo biglietto: 900€

  • 24 partecipanti x 900€= 21.600 € ritorno diretto dall’evento

A fronte dei 5600€ investiti in pubblicità, il rientro è stato 4 volte più alto, ma non è finita qui. Consideriamo ora gli iscritti al percorso di accrescimento che dura 1 anno.

Tra i 24 partecipanti del corso, 11 hanno deciso di partecipare anche al percorso formativo annuale.

  • 11 partecipanti x 9.600€ anno = 105.600€
  • Ritorno totale vendite (anno) 105.600€ + 21.600€ =127.200€
  • Calcolo ROAS (ritorno sulla spesa pubblicitaria): (127.200€/5.600€) *100= 2.271%

Tradotto in termini di business significa mettere 100€ in pubblicità e portarsi a casa 22 volte la cifra in vendite, ossia 2.270€.

Morale

Cosa ci insegna questo caso studio?

  •   Quando gli investimenti sono indirizzati al giusto target, il tasso di conversione finale si alza compensando il costo del contatto con maggiori vendite.
  •   Anche dettagli che a volte vengono trascurati, come il testo degli annunci e le immagini, possono far variare del 50-60% i risultati. Occorre analizzare e imparare dalle campagne passate per migliorare continuamente.
  • Abbiamo visto che i risultati non vanno solo analizzati nel breve periodo ma va considerato il LifeTime Value dei clienti. Un investimento non si limita soltanto alle iscrizioni al corso ma anche al database di contatti raccolti (che devono essere buoni) e ai dati ottenuti dalle campagne.
  • Focalizzarsi sul costo per contatto è sbagliato: ci si deve focalizzare sul costo per cliente finale acquisito.
  • Abbiamo visto, ancora una volta, come lavorare focalizzandosi sui giusti KPI si possono ottenere ROAS molto importanti (2.271% è record 2019 per PerformancePPC).

Grazie per aver letto questo nostro caso studio.

Ti ricordo che: se sei un imprenditore o lavori per il marketing di PMI e vuoi imparare a creare autonomamente campagne pubblicitarie in Google Ads e Facebook Ads…puoi imparare ora dai migliori! Abbiamo creato il videocorso “Pay Per Click per Piccole Medie Imprese” proprio per te.
Scarica gratis 2 Lezioni del corso + la Checklist con tutte le attività da svolgere in una strategia PPC

Magari il prossimo nostro caso studio con RISULTATI STRAORDINARI potrebbe essere proprio il tuo

Voglio collaborare con Performance PPC!

Clicca sul pulsante per candidarti, compila il questionario e vedremo insieme se possiedi tutti i requisiti per poter collaborare

Altrimenti clicca su torna indietro per tornare alla pagina di presentazione dei casi studio